L'oblazione

L’oblazione

L’oblazione è un procedimento speciale che ha la funzione eliminare la fase processuale del dibattimento e che consiste nel pagamento volontario di una somma di denaro che produce l’effetto di estinguere il reato.

Quindi, possiamo senza dubbio affermare che l’oblazione è l’unica causa di estinzione del reato legata all’iniziativa dell’indagato o dell’imputato.

La richiesta di oblazione deve necessariamente essere proposta entro un determinato termine, ossia la dichiarazione di apertura del dibattimento, infatti soltanto così lo Stato soddisfa la sua pretesa punitiva con il pagamento della somma di denaro.

Sono previste due forme di oblazione: l’oblazione obbligatoria, che riguarda le contravvenzioni punite con la sola ammenda (in questo caso il contravventore è ammesso a pagare un terzo della somma massima dell’ammenda, oltre alle spese del procedimento), e l’oblazione facoltativa, che riguarda le contravvenzioni punite alternativamente con l’arresto o con l’ammenda (in tal caso il contravventore può essere ammesso a pagare una somma pari alla metà della somma massima dell’ammenda, oltre alle spese del procedimento).

Ebbene, soltanto nel caso dell’oblazione obbligatoria il Giudice è tenuto ad accoglierla se presentata entro il termine prescritto.

Non così, invece, per l’oblazione facoltativa. Difatti, l’indagato o l’imputato ha il maggiore onere di depositare, già all’atto della richiesta di oblazione, la somma richiesta e corrispondente alla metà del massimo indicato in contravvenzione, e il Giudice concede l’oblazione facoltativamente.

Di norma, il Giudice respinge la richiesta di oblazione facoltativa in presenza di gravi fatti o di pericolosità del soggetto indagato (perché recidivo, delinquente abituale o professionale).

La richiesta di oblazione può già essere presentata al pubblico ministero in sede di indagini preliminari oppure, dopo l’esercizio dell’azione penale, direttamente al Giudice, ma in ogni caso va presentata prima della dichiarazione di apertura del dibattimento.

Il Giudice, verificato il pagamento della somma di denaro, pronuncerà sentenza di proscioglimento dichiarando il reato estinto per intervenuta oblazione.

L’estinzione del reato, naturalmente, comporta diversi benefici, uno su tutti il permanere dello status di non aver precedenti penali, con tutto ciò che questo comporta.

Articoli correlati

L'oblazione

L’oblazione

L’oblazione è un procedimento speciale che ha la funzione eliminare la fase processuale del dibattimento e che consiste nel pagamento ...
Procedimento per decreto

Procedimento per decreto

Il procedimento per decreto è il rito speciale che produce il massimo effetto deflattivo visto che comporta l'eliminazione delle fasi ...
differenze denuncia querela

Differenza tra denuncia e querela

Molti confondono la denuncia con la querela, a volte non capendo la differenza tra questi due istituti, spesso, invece, ritenendoli ...