Percosse

Percosse

Il reato di percosse punisce chiunque colpisce o, appunto, percuote un’altra persona, senza che da ciò derivi una malattia nel corpo o nella mente.

Si tratta di un reato comune, che è procedibile soltanto a querela della persona offesa.

Ciò significa che senza la querela, e quindi in assenza della manifestazione di volontà della persona offesa a procedere penalmente contro l’autore del reato, non può iniziare il procedimento penale per il reato di percosse.

Ma cosa si intende con il termine percuotere? Taluno potrebbe pensare a circostanze più disparate tra di loro, ma in realtà con questo termine si intende una precisa condotta.

Difatti, con tale termine non ci si riferisce semplicemente e soltanto al significato di battere o colpire, picchiare, ma si fa riferimento a qualsiasi manomissione dell’altrui persona fisica in modo violento, ossia quando la violenza produce e comporta al soggetto passivo del reato di percosse una sensazione fisica di dolore, senza che ciò comporti necessariamente dei postumi di qualsiasi tipo (cioè senza che dalla condotta derivi una malattia del corpo o della mente, una lesione insomma).

Per fare un esempio banale, integrerebbe il reato di percosse la sensazione di dolore causata dall’impatto violento con un getto d’acqua che viene lasciato prima e con il secchio che la conteneva poi; oppure sculacciare un minore sul quale il soggetto agente non aveva alcun potere educativo, o semplicemente schiaffeggiare o calciare con forza taluno.

Quando la condotta del soggetto agente, oltre a provocare la sensazione di dolore di cui abbiamo parlato, provoca anche una malattia nel corpo o nella mente, ossia una lesione, sussiste invece il più grave reato di lesione personale.

In particolare, come si può notare dall’approfondimento di cui sopra sul reato di lesioni, ci si riferisce a conseguenze come ecchimosi, contusioni, escoriazioni o ferite.

Per quanto riguarda il reato di percosse, pertanto, non tutte le percussioni dell’altrui corpo sono idonee a integrare la fattispecie delittuosa di cui stiamo discutendo, e difatti lo sono soltanto quelle che, con un contenuto apprezzabile di violenza, siano dirette a cagionare altrui male (soltanto in presenza di questa citata violenza si può ritenere soddisfatto l’elemento oggettivo del reato di percosse).

Percosse

Non esitare a contattare l'Avvocato Santino Spina

Se hai bisogno di una consulenza tecnica puoi:

- Contattare l'Avvocato accedendo alla sezione contatti

- Inviare un messaggio alla pagina Facebook AVV. SANTINO SPINA

- Chiamare direttamente il numero di telefono: 331.3050425 a cui risponderà l'Avvocato Santino Spina